Vivere a Milano: come scegliere il quartiere per la propria residenza

Vivere a Milano: come scegliere il quartiere per la propria residenza

Milano ogni anno ospita centinaia di migliaia di visitatori che si recano nel capoluogo per poter godere delle meraviglie turistiche che ha da offrire e delle numerose opportunità lavorative che mette a disposizione di chi ha voglia di mettersi in gioco.

Come numerose altre città europee, anche la nostra Milano è nota sia per il traffico di alcune zone che per la bellezza di alcuni quartieri dotati di aree verdi, dove è possibile trascorrere spensierate domeniche con tutta la famiglia. 

Com’è vivere a Milano?

Vivere a Milano significa fare un’esperienza all’interno di una città cosmopolita: infatti, con il passare degli anni, si è trasformata da centro industriale a capitale della moda e del design e, durante queste e molte altre trasformazioni, ha saputo trovare lo spazio per tutti. 

Chi sta decidendo di cambiare città o di avvicinarsi a Milano dalle zone limitrofe potrebbe chiedersi: perché vivere a Milano?

Prima di tutto perché è una città dal respiro europeo, con mezzo pubblici sicuri e capaci di collegare in maniera sempre più capillare le zone centrali con quelle più “periferiche” in pochi minuti. 

Ci sono inoltre due aeroporti, Milano Malpensa e Milano Linate, che di recente è stato rinnovato interamente per adeguarsi a standard di sicurezza e di dimensioni europei ed internazionali; a breve una nuova linea della metropolitana – la linea blu M4 – lo collegherà alla zona del centro storico. 

Linea metropolitana M4 Milano

Inoltre, il capoluogo meneghino ha visto anche il rinnovamento della zona dei Navigli e della Darsena che sono diventati il polo attrattivo della Movida milanese, accanto a Corso Como e alla zona di Porta Garibaldi.

Insomma, vivere a Milano significa non solo trovarsi in una città dai numerosi stimoli intellettuali e professionali, ma anche poter trovare il proprio spazio, la propria comfort zone, dove poter crescere dal punto di vista personale e lavorativo. 

Dove vivere a Milano?

Una delle questioni più rilevanti quando si tratta di trasferirsi in un’altra città è la scelta del quartiere dove insediarsi.

Milano è una città che offre numerose risposte alla domanda “dove andare a vivere a Milano”, mettendo a disposizione diverse alternative adatte a tutti i tipi di tasche, di abitudini e di ambizioni: in base al tempo di permanenza e al numero di persone da cui è costituito il tuo nucleo familiare si potrà scegliere se optare per una casa nel centro storico oppure per una nella zona meno caotica. 

Infatti, la prima alternativa è perfetta per coloro che lavorano nelle zone di Piazza San Babila, Corso Como e Porta Venezia e che, a pochi passi dall’ufficio, possono trovare un appartamento adeguato alle proprie aspettative.

Tuttavia, uno svantaggio di questa zona è il caos delle auto che si affollano soprattutto durante gli orari di punta (la mattina prima delle nove e la sera dopo le 18) causando inquinamento acustico e giornate con picchi di smog piuttosto elevati.

Un altro importante problema di cui bisogna tenere conto riguarda i costi di affitto o vendita che queste zone propongono (ma ne parleremo più avanti).

Dove vivere nel capoluogo lombardo, infine, è una questione anche ecologica: infatti, soprattutto coloro che provengono da altre città, soffrono la mancanza di aree verdi curate e lontane da traffico e smog.

Per questi motivi, sono molti i milanesi che scelgono di allontanarsi dal centro. I tempi si allungano un po’, certo, ma l’ottima rete di mezzi pubblici permette di raggiungere praticamente qualsiasi punto di Milano in poco tempo

Nelle aree meno centrali vi sono quartieri di nuova costruzione e progettazione, adatti a coloro che si recano quotidianamente a lavorare a Milano. UPTOWN è uno dei nuovi quartieri residenziali a Milano, innovativo e all’avanguardia sotto numerosi punti di vista. 

È un quartiere green, composto da appartamenti ed elevata efficienza energetica, che consente a chi ci vive di risparmiare sui consumi e regolare il comfort dell’abitazione attraverso un sistema domotico di ultima generazione.

Non solo: gli appartamenti sono realizzati con l’apposito scopo di avere il minor impatto possibile sull’ambiente e, proprio per questo, sono immersi all’interno di un’ampia zona verde con numerosi parchi (ben 30 ettari e 10 KM di piste ciclabili). 

Ultimo tema da non sottovalutare: l’immediata vicinanza di UPTOWN con MIND, ciò che una volta era l’immensa ed innovativa area di Expo 2015. MIND è un polo tecnologico in pieno sviluppo, che nei prossimi anni ospiterà oltre 100 aziende, assieme alla nuova sede dell’Università Statale di Milano e il nuovo Ospedale Galeazzi

MIND e UPTOWN sono divisi da pochi passi a piedi, lungo i quali si trova anche il cantiere del prossimo centro commerciale più grande di Milano, luogo ideale per i residenti per fare acquisti, godersi le attività di ristorazione e il grande cinema multisala.

Di fatto, pur non essendo centrale, l’area UPTOWN/MIND costituisce un vero e proprio nuovo centro di Milano, servito da mezzi pubblici, nuove strade e, in futuro, anche da un nuovo collegamento del passante ferroviario.

Dove vivere a Milano con bambini?

Chi decide di vivere a Milano con la famiglia deve poi fare i conti con una serie aggiuntiva di necessità quali, ad esempio, la vicinanza con un parco giochi o la scuola.

Inoltre molti genitori si preoccupano a ragione che i propri figli possano crescere all’interno di un ambiente sicuro e confortevole, a misura d’uomo. 

D’altro canto, la scelta stessa di una scuola materna o di un asilo nido deve permettere al piccolo di sviluppare fin da subito abilità pratiche e linguistiche: infatti è fondamentale che i bambini possano coltivare l’inglese e altre lingue europee fin dalla più tenera età, imparando con minore difficoltà di quanto farebbero da adulti. 

Parco per bambini UPTOWN

Da questo punto di vista UPTOWN comprende fortemente le necessità delle famiglie e dei genitori: all’interno del quartiere, è in pianificazione la costruzione di una scuola completa, dall’asilo nido alla media e con un’offerta formativa fortemente improntata all’internazionalità, al gioco interattivo e alle nuove modalità di apprendimento delle lingue (e non solo) supportate dalla tecnologia. 

Dove non vivere a Milano

Milano è una grande metropoli e, in quanto tale, ha quartieri che si adattano a tutte le necessità. Per questo è difficile definire una zona dove non vivere a Milano in senso assoluto, quanto è più opportuno sottolineare come ci possano essere alcune zone meno adatte al proprio stile di vita, alle proprie abitudini e alla presenza o meno di bambini. 

Infatti, ad esempio, i quartieri centrali della città sono meno adatti a coloro che hanno una famiglia a causa della scarsità di parchi e di scuole limitrofe ad essi, nonché per il traffico molto intenso.

Al contrario si dimostrano ideali per coloro che si recano dei dintorni ogni giorno per lavorare o che – purtroppo – trascorrono la maggior parte della propria giornata in ufficio e non desiderano perdere tempo negli spostamenti. 

Il costo della vita a Milano?

Il costo della vita a Milano è equiparato alla grande varietà di servizi e opportunità che questa offre. Inoltre, è inutile negare come soprattutto gli affitti persino sul bilancio familiare di molti cittadini di questa città che spesso si trovano a dover investire cifre considerevoli per uno spazio modesto in centro città. 

Quello che bisogna decidere quando si vive a Milano è: meglio abitare in un appartamento dalle dimensioni contenute, magari energeticamente poco efficiente ma in centro città oppure, con lo stesso canone mensile, vivere in una casa nuova, efficiente, smart, tecnologica, immersa in una zona verde e che comunque mi consente di raggiungere il luogo di lavoro in mezz’ora?

Parco di UPTOWN Milano

Se anche voi condividete questo pensiero, UPTOWN aspetta tutti coloro che desiderano vivere all’interno di ambienti confortevoli, a contatto con la natura e nel suo completo rispetto, ad un prezzo molto più contenuto di una casa in centro di pari qualità costruttiva ed efficienza energetica.

Grazie ai parchi circostanti, ai servizi wellness disponibili senza uscire di casa e alle zone di coworking per chi lavora in remoto, UPTOWN propone un nuovo modo di vivere Milano, lontano dallo smog e dal caos meneghino, ma vicino alle proprie passioni.

Related Posts

Confrontare